Storie di isolamento dei Parchi Nazionali #2 Il caso del Parco Nazionale del Gargano

Reading Time: < 1 minute

da “Quotidiano di Bari” – 27 gennaio 2016

Storie di isolamento dei Parchi Nazionali #2
Il caso del Parco Nazionale del Gargano

I risultati dei progetti di conservazione di specie e di habitat, vanificati da ciò che accade appena fuori i confini del Parco. La difficile convivenza tra disciplina dei Parchi Nazionali e “indisciplina” della Regione Puglia

 
 
 
 

Storie di isolamento dei Parchi Nazionali #1 Il caso di Denali National Park (Alaska)

Reading Time: < 1 minute

da “National geographic” – 15 gennaio 2016

Storie di isolamento dei Parchi Nazionali #1
Il caso di Denali National Park (Alaska)

 

Oltre il “Grande Nord”, uno dei più selvaggi Parchi Nazionali degli Stati Uniti soffre di turismo eccessivo al proprio interno e di caccia sfrenata a lupi e orsi appena fuori dai confini. Un caso emblematico da cui trarre insegnamento per i Parchi Nazionali del nostro Paese.

L’articolo in inglese, scaricabile qui




 
 
 
 

Più di 3,7 milioni di Euro per le aree naturali protette pugliesi

Reading Time: < 1 minute

Il Bilancio di previsione 2016 della Regione Puglia

 

Più di 3,7 milioni di Euro per le aree naturali protette pugliesi

Ma i documenti di bilancio sono di scarsa comprensibilità

 
 
 

Sembra essersi aperta la borsa, finora avara, per le aree naturali protette pugliesi. La legge per la formazione del bilancio di previsione per il 2016 della Regione Puglia e le successive norme di bilancio 2016, sembrano assicurare ai Parchi Naturali ed alle Riserve Naturali regionali una boccata di ossigeno. Sembra, perché in realtà la lettura dei documenti di bilancio è piuttosto ardua soprattutto dopo le nuove disposizioni per la compilazione dei bilanci pubblici, ed in particolare degli Enti Locali e delle Regioni.
Insomma, se non siamo incorsi in errori di lettura e di interpretazione, le aree protette regionali potranno contare su un cospicuo stanziamento per il 2016 di oltre 3,5 milioni